Go back

La luce e le piante

La luce ed il calore del sole sono di un’importanza fondamentale per la salute ed il benessere di tutti gli esseri viventi. Per le piante però la luce e la più importante sorgente di vita. Per la sua crescita ed un favorevole metabolismo ogni pianta ha bisogno di sostanze nutritive, di acqua, acido carbonico, calore e luce. L’energia radiante della luce viene assorbita dai pigmenti della pianta, specialmente dalla clorofilla, ed impiegata ulteriormente in una catena di reazioni chimiche. Dall’anidride carbonica dell’aria e dall’acqua la fotosintesi riesce a sintetizzare due sostanze di importanza vitale, zucchero ed amido, mentre la pianta cede ossigeno. In senso esattamente contrario procede invece la respirazione delle piante: esse assorbono ossigeno ed elaborano con esso zucchero ed altre sostanze, eliminando acqua ed anidride carbonica.
La pianta respira continuamente, sia di giorno che di notte, mentre il processo di assimilazione, detto appunto fotosintesi, avviene soltanto in presenza di luce in quantità sufficiente. I processi di formazione e crescita delle piante (morfogenesi) vengono influenzati in maniera determinante dall’intensità della luce. Una insufficiente intensità dell’illuminazione ha come conseguenza una crescita anormale della pianta (eziolamento), con rimpicciolimento ed ingiallimento delle foglie. Altrettanto dannosa può rivelarsi una errata composizione della luce: se prevale una irradiazione nel blu-violetto si ha un ritardo nella crescita della pianta, che viene invece accelerata da una prevalenza nel rosso od infrarosso.
Lo spettro della luce diurna si estende in modo continuo dall’ultravioletto fino all’infrarosso, comprendendo tra questi due estremi lo spettro della luce visibile composto dal violetto, blu, verde, giallo e rosso. Detto spettro oscilla a seconda delle condizioni atmosferiche, della posizione geografica, dell’ora del giorno e della stagione, e la temperatura di colore varia da 1800 K (all’alba ed al tramonto) fino a 6000 K (alle ore 12 in estate).
Dato che la fotosintesi viene favorita nella maggior parte delle piante dalle radiazioni degli spettri viola-blu ed arancione-rosso, é logico che per la coltivazione e la crescita delle piante vengano impiegate solamente fonti luminose che contengono radiazioni composte prevalentemente dalle suddette bande spettrali.

Absolutely made in italy
Questo sito utilizza i cookie. Per informazioni sul loro funzionamento clicca qui.